Regolamento

L’adozione e l’osservazione di un regolamento che definisce le corrette norme relazionali e procedurali alle quali far riferimento, sono da considerarsi sia requisito fondamentale per uno svolgimento sereno dell’attività didattica e sia un’occasione di sviluppo consapevole della personalità.

Ogni componente della scuola si impegna ad osservare e a far osservare il presente regolamento:

ORARIO SCOLASTICO

Le attività didattiche per la Scuola Primaria si svolgono secondo il seguente orario:

  • Dalle ore 8:30 alle ore 16:30 dal lunedì al venerdì
  • È attivo un servizio di pre-scuola dalle 08:00 e un servizio di prolungamento di orario fino le 17:00
  • Il sabato non si svolgeranno attività didattiche, ma attività ludiche o progetti dalle ore 9:30 alle ore 12:30 con servizio di pre-scuola dalle 8:30 e un servizio di prolungamento orario fino alle 13:00. Per favorire la convivialità familiare, il sabato non è previsto il pranzo a scuola.

LE CLASSI

La scuola apre le ammissioni ai bambini frequentanti la prima classe e la seconda, se si raggiungere un numero minimo di otto bambini per classe.

ENTRATA E USCITA DEGLI ALUNNI

Gli alunni della scuola primaria devono essere accompagnati e presi dai genitori.
L’ingresso è previsto fino alle ore 08:30.

La scuola offre alle famiglie un certo margine di flessibilità sugli orari d’ingresso e uscita, tuttavia per motivi pedagogici invitiamo tutti a mantenere la regolarità degli orari e la puntualità. In caso di ripetuti ritardi, la Direzione contatterà la famiglia per le opportune valutazioni.

Chi avesse necessità di prendere i bambini prima dell’orario di uscita può farlo dandone preventiva comunicazione in segreteria.

Per motivi di sicurezza non è consentito soffermarsi a scuola dopo il termine delle lezioni.
I genitori impossibilitati all’accompagnamento e al ritiro dei propri figli sono invitati a compilare apposita delega scritta (con allegata fotocopia del documento di identità) solo a persone che abbiano compiuto i 18 anni d’età.

In caso di mancato ritiro occasionale dell’alunno, non autorizzato all’uscita autonoma, i docenti cercheranno di contattare i genitori o la persona delegata per provvedere al ritiro; l’alunno viene trattenuto a scuola sotto la sorveglianza dell’insegnante che, se impossibilitato a permanere, lo affida al personale in servizio.

Il collaboratore scolastico individuato è autorizzato alla vigilanza dell’alunno e al reperimento delle figure parentali, fino all’arrivo dei genitori o della persona delegata.

ACCESSO ALL’EDIFICIO SCOLASTICO

L’accesso all’edificio scolastico, a esclusione della segreteria, durante le ore di lezioni è consentito soltanto previa autorizzazione del coordinatore scolastico o di un suo delegato.

ASSENZE

In caso di assenza dell’alunno i genitori devono avvertire telefonicamente la scuola.

Dal quinto giorno di assenza è necessario portare il certificato medico.

ORGANIZZAZIONE DELLA SEGRETERIA E COLLOQUI CON IL COORDINATORE SCOLASTICO

La segreteria è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore dalle 8:30 alle 10:00 e dalle 15:00 alle 16:30.

Il coordinatore scolastico è disponibile ai colloqui con le famiglie previo appuntamento da fissare in segreteria.

COLLOQUI CON GLI INSEGNANTI

L’ingresso dei genitori nella scuola, durante le attività didattiche, è consentito esclusivamente in caso di uscita anticipata del figlio.

Gli insegnanti, pertanto, si asterranno dall’intrattenersi con i genitori durante l’attività anche per colloqui individuali riguardanti l’alunno, essendo previste le ore di ricevimento.

I genitori potranno, comunque, richiedere un appuntamento per un incontro con il docente.

INFORTUNI

In caso di infortunio o di condizioni di significativo malessere del bambino, la scuola avviserà la famiglia, a cui potrà essere richiesto di accompagnare il bambino a casa nei casi non gestibili autonomamente dalla Scuola.

SALUTE

La scuola informerà i genitori, sull’opportunità di allontanamento del loro bambino/a dalla scuola in caso di: febbre, diarrea, vomito, pidocchi, congiuntivite o notevole malessere.

Inoltre nella nostra scuola è presente un defibrillatore, insegnanti e personale durante il corso dell’anno seguiranno un corso per sapere come utilizzarlo durante le emergenze.

OCCORRENTE SCOLASTICO

Prima dell’inizio dell’anno scolastico ogni famiglia riceverà via mail una lista dell’occorrente che deve essere portato a scuola entro i primi giorni.

MENSA

La scuola si avvale di un servizio di catering esterno e adotta le procedure HACCP come prevede la normativa in materia. Il menù stagionale, elaborato da un nutrizionista, è inviato via mail alle famiglie ed è affisso alle bacheche all’ingresso.

Particolare attenzione verrà rivolta a particolari allergie alimentari.

Durante la giornata sono previsti due spuntini, la mattina e il pomeriggio.

Il tema dell’alimentazione è centrale per una scuola, come la nostra, che vuole proporre un modello educativo completo. Per questo proponiamo menù bilanciati, non solo dal punto di vista nutrizionale, ma anche da quello energetico e l’introduzione di percorsi di educazione alimentare sia per i bambini che per i genitori.

Per spiegare meglio la nostra filosofia per quanto riguarda il tema alimentare, vogliamo riportare qui una frase del nostro nutrizionista:

“In età scolare si impostano e consolidano le abitudini alimentari del bambino, pertanto è in questa fase della vita che la famiglia e la scuola devono contribuire allo sviluppo di uno stile alimentare salutare, che permanga nell’età adulta. Per promuovere una crescita armonica e uno sviluppo corretto è importante educare i bambini a consumare un’ampia varietà di alimenti. In questo modo si evita la monotonia alimentare e si prevengono rischi di eccessi o carenze nutrizionali.”
Dr Luigi Bonomo

Il pranzo è per noi un momento di convivialità e permette l’incontro insegnante-bambino in una dimensione diversa dall’aula: il pranzare insieme diventa un’occasione per conoscersi.

L’attenzione posta al percorso di educazione alimentare permette di far vivere il pasto come un importante momento educativo: il bambino, acquisisce sempre più consapevolezza dell’importanza che una corretta alimentazione sia alla base di uno stile di vita sano.

RESPONSABILITA’ MATERIALE SCOLASTICO

Gli alunni sono tenuti al rispetto della proprietà altrui e alla cura delle strutture, dei materiali didattici e di tutti gli oggetti di uso scolastico. Chiunque abbia causato danni per dolo o negligenza sarà tenuto a relativo risarcimento. Qualora non venga individuato il responsabile, dovrà risponderne l’intera classe.

COMUNICAZIONI ALLE FAMIGLIE

Le famiglie verranno informate tramite le e-mail, il calendario scolastico del sito e la bacheca scolastica.

I genitori sono tenuti a dare cortese riscontro agli avvisi che lo richiedono, anche in caso di non adesione o risposta negativa.

SANZIONI DISCIPLINARI ALLA VIOLAZIONE DEL REGOLAMENTO SCOLASTICO

Le violazioni del regolamento scolastico comportano a seconda della gravità le seguenti sanzioni:

• Richiamo verbale da parte del docente e/o coordinatore
• Sospensione deliberata dal consiglio di classe
• Allontanamento definitivo dalla scuola deliberato dal Consiglio di classe in accordo con il coordinatore delle attività educative e didattiche

In caso di violazioni ritenute gravi, i docenti non agiscono da soli, ma si confrontano con il team di classe o con l’intero collegio al fine di intervenire in modo educativo e finalizzato alla tutela e alla crescita di ogni alunno.

Qualora si ritenesse necessario, si richiede l’intervento dei consulenti psicopedagogici e di mediazione scolastica.

Next School Logo

Via Psaumida n 15 A 97100 Ragusa
P IVA 01671180881
Kids School srl